Sezione: Gastronomia
Strufoli
strufoli copia

A Perugia gli strufoli erano il tipico dolce di carnevale, un dolce diffuso anche in altre zone dell’Umbria, come a Gubbio, Todi e Città di Castello, anche se, a seconda della zona geografica, assumono forme e gusti leggermente differenti.  Ingredienti 8 uova 8 cucchiaini di latte 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva 8 cucchiai di zucchero 16 cucchiai di farina […]

Tacuinum medioevale

Itinerario gastronomico nella storia Augusto Tocci – Alex Revelli 2003 ali&no editrice, Perugia   L’itinerario gastronomico proposto in questo volume appartiene alla tradizione, alla fantasia e all’esperienza di monaci, cuochi, medici e speziali vissuti nel Medioevo e di cui è rimasta traccia scritta o solo orale. Accanto ai piatti più diffusi del tempo, dei quali vengono qui riportati integralmente i […]

Torcolo di San Costanzo
Torcolo_San_Costanzo_01 2

Storia: E’ il dolce tipico di Perugia, che una volta veniva preparato soltanto per il giorno della festa del Santo, uno dei tre patroni della città e del quale si ricorda il martirio il 29 gennaio. Per tale motivo, San Costanzo è detto il Santo “della gran freddura”, mentre San Lorenzo, altro protettore della città, è detto della “gran calura”, […]

Torta di Pasqua
torta-pasqualina-pizza-di-pasqua

Ingredienti:  Ingredienti per una torta di circa 1 kg: 500 g. farina tipo 0 75 g. strutto 75 g. olio extra vergine d’oliva umbro 50 g. lievito di birra 50 ml acqua tiepida 1/2 bicchiere di carta di latte 100 g. pecorino romano grattugiato 100 g. parmigiano reggiano grattugiato 75 g. groviera a dadini 5 uova un pizzico di pepe per […]

Cacio in brodo

Le croste del cacio, ma per i più abbienti anche il formaggio secco, servivano spesso per preparare saporite minestre. “Lessa in acqua bulita formazo poy meti herbe bone, cipolle e sedano, e specie forte (chiodi di garofano). Questo vole cocendolo sempre duo hore. Lo formazo finisce e dà a mangiare cum chosselier su fette di pane.” A seguito di una […]

Pagina 3 di 41234