Sezione: Letteratura
Cantico delle Creature
Vicino al Castello di Biscina (Gubbio)

Il Cantico delle Creature è scritto in dialetto umbro con uso di latinismi in vari punti. Dio viene lodato e esaltato attraverso le sue creature. Francesco chiama persino la morte “sorella” perchè lei non fa paura a chi ha trascorso la vita in amore e rettitudine. Il Cantico è così originale, perchè la realtà terrena non vi è rifiutata come […]

Dalle Laudi “Donna de Paradiso”
DonnaDeParadiso

Il nome di “lauda“, nella forma umbra più specifica imposta da Ernesto Monaci (1872), è tecnicamente applicato a una ballata d’argomento sacro, dove le “stanze” sono affidate a un solista e il ritornello o ripresa al coro, con una rima comune invariante. Iniziativa duecentesca di controversa e forse segmentata paternità, d’area umbro-toscana, la lauda è collegata all’attività di Compagnie di […]

La Laude
laude

Componimento poetico spesso musicato e cantato. – Assai diffuse nei secoli XIII e XIV, le laude sono espressione della vivacità del sentimento religioso popolare lungo quei secoli, e sono legate ad alcuni particolari movimenti religiosi, come quello dei Battuti o Flagellati, e alle confraternite. – Hanno metricamente lo schema della ballata. – Se ne conservano numerose anonime; molte furono composte […]

La prima stampa della Divina Commedia
divina-commedia

Storica è la data dell’11 Aprile 1472, quando viene stampata a Foligno la prima copia della Divina Commedia di Dante Alighieri, dal prototipografo maguntino Giovanni Numeister, insieme ad Evangelista Angelini di Trevi, con la collaborazione dell’orafo folignate Emiliano Orfini. La stampa avvenne, pare accertato, nella casa di questo orafo, che esiste tuttora nella piazza principale di Foligno. Questa edizione principe della  «Commedia » in 800 copie, […]

Letteratura
letteratura

Sembra che uno dei documenti in volgare più antichi d’Italia sia stato compilato nell’abbazia di Sant’Eutizio, presso Norcia (oggi nella biblioteca vallicilliana di Roma): scritto da un anonimo monaco, la datazione di questo codice dovrebbe risalire intorno alla prima metà dell’XI secolo. Se la maggior parte dei documenti precedenti era composta di poche frasi, il testo di Sant’ Eutizio è […]